Disfunzione erettile

La disfunzione erettile è l'impossibilità a raggiungere e/o mantenere un'erezione sufficiente per espletare un rapporto sessuale completo.

E' un disturbo estremamente comune che si presenta in circa il 10% della popolazione maschile: circa un uomo su tre oltre oltre i 50 anni ne soffre.

Quali sono le cause del disturbo?

Per molti anni si è creduto che il 90% delle cause fosse da attribuire a motivi di ordine psicologico; studi più recenti hanno dimostrato che questi sono responsabili al massimo del 30% dei deficit dell'erezione e che questa percentuale diminuisce con l'aumentare dell'età.

la disfunzione erettile può essere causta da una moltitudine di fattori: dibete, arteriosclerosi, ipertensione, endocrinopatie, malattie del sistema nervoso, farmaci, interventi chirurgici, alcolismo, morbo di La Peyronie, traumi depressione o ansietà.

In tutti i casi può essere curata con esito positivo.

Le possibilità di trattamento sono diverse, ciascuna personalizzata a seconda delle cause dell'affezione e delle esigenze del paziente.

Le abitudini di vita possono influire sulla disfunzione erettile?

Certamente. Il fumo, l'eccessiva assunzione di bevande alcoliche e lo stress sono fattori di rischio.

Data ultimo aggiornamento: 1 ottobre 2018