Ormoni ipofisari

L’ipofisi è una ghiandola endocrina delle dimensioni di un pisello situato alle base del cranio in prossimità della radice del naso.

Gli ormoni secreti da questa  ghiandola controllano  l’attività di altre ghiandole endocrine quali la tiroide, il surrene, l’ovaio e il testicolo.

A sua volta l’attività funzionale ipofisaria è sotto il diretto controllo dell’ipotalamo, una regione specializzata del cervello.

Gli ormoni prodotti dall’ipofisi sono numerosi e vengono comunemente definiti con delle sigle:

ACTH (ormone corticotropo): stimola le ghiandole surrenali a produrre cortisolo, un ormone essenziale per la vita, in particolare nelle condizioni stress.

FSH  ed LH (gonadotropine): controllano la vita riproduttiva e la fertilità.
Nella donna stimolano le ovaie regolando il ciclo mestruale e l’ovulazione.
Nell’uomo stimolano il testicolo a produrre testosterone e regolano la produzione degli spermatozoi.

GH (ormone della crescita):
nei bambini è essenziale per il normale processo di accrescimento corporeo.
Nella vita adulta stimola differenti funzioni dell’organismo.

TSH (ormone tireotropo):
stimola la ghiandola tiroidea a produrre tiroxina. La tiroide controlla molte funzioni dell’organismo compresa la frequenza cardiaca e il metabolismo.

PRL (prolattina):
stimola la produzione di latte dalle mammelle.
Viene prodotto in grande quantità durante la gravidanza e l’allattamento.

ADH o AVP (ormone antidiuretico o vasopressina): prodotto dal lobo posteriore dell’ipofisi, possiede numerose funzioni; la sua assenza determina il diabete insipido.

Data ultimo aggiornamento: 27 settembre 2018